Cos’è un circolo Arci?

Un Circolo è associazione senza fini di lucro fra persone che vogliono promuovere insieme un’attività culturale, ricreativa, sportiva o di solidarietà.

Costruire una associazione può essere una grande esperienza di vita vissuta insieme ad altri, costruisce relazioni, è un momento formativo importante anche dal punto di vista lavorativo.

E aderire all’Arci ti fa entrare nella più grande rete associativa di cultura e solidarietà del nostro Paese, con più di 4.000 circoli e un milione di soci.

Chi prende le decisioni?

L’assemblea è costituita dai soci del circolo, decide il programma annuale, vota il bilancio, elegge il consiglio direttivo.

Il consiglio direttivo predispone e applica il programma, elegge il presidente, esegue il mandato progettuale dell’assemblea.

Il/la Presidente è anche, di norma, il legale rappresentante dell’associazione.

Un circolo non è quindi un negozio, un bar o un mero ristorante, ma nasce dall’iniziativa di cittadini che, senza fini di lucro, si associano per sviluppare un comune interesse. Non vi sono quindi “titolari”, “padroni” o “soci fondatori”.

Si può però lavorare in un circolo e ricavarne un proprio compenso in modo del tutto legittimo attraverso le forme consentite dalla legge, che vanno dal lavoro dipendente ai diversi tipi di collaborazione.

E se diventi un circolo Arci troverai sostegno, consulenze, servizi e consigli di una rete già consolidata.

 

Vuoi aprire il tuo circolo?

Scrivici, telefonaci o prendi appuntamento per chiarire tutte le domande e i dubbi

Contattaci

Vuoi diventare socio Arci?

Scopri di più sulla tessera Arci e su come iscriverti

Iscriviti all'Arci