La partecipazione come valore fondante, unita al mutualismo, l’importanza della cultura e l’attenzione ai più bisognosi. L’Arci, una delle associazioni più diffuse in Italia compie sessant’anni e li celebra con una serie di eventi a livello nazionale, il primo dei quali, dal titolo “La democrazia sconfigge la crisi”, si è svolto a Roma il 7 aprile. “In occasione dei 60 anni vorremmo ribadire che oggi è più che mai necessaria una connessione tra la politica, le istituzioni e i cittadini - sottolinea Francesca Chiavacci, presidente di Arci nazionale - Ma questo è possibile solo se la sinistra, che è il nostro mondo politico di riferimento, torna a guardare ai bisogni dei cittadini. In un momento di grande crisi economica bisogna affrontare il conflitto che attraversa la società attraverso un’azione quotidiana e concreta. E’ quello che noi facciamo, autonomamente dai partiti, ogni giorno con le buone pratiche che vorremmo fossero maggiormente riconosciute e utilizzate dalla politica”. Tra i temi al centro dell’agenda che l’Arci sottopone alla politica ci sono la lotta alla disuguaglianza e alla povertà, l’accoglienza ai migranti, la laicità, la difesa dei diritti civili, la cultura e la legalità democratica. “Non bisogna inoltre dismettere la battaglia dell’antimafia sociale – continua Chiavacci – oggi le mafie hanno cambiato faccia e si devono combattere con nuovi strumenti”. Ad oggi l’Arci conta più di un milione di soci, 4800 circoli, 108 comitati territoriali e 19 comitati regionali. “Questa per noi è una grande responsabilità perché rappresentiamo tanti cittadini – conclude la presidente - Negli anni anche noi siamo cambiati, abbiamo adeguato le nostre attività. Sessant’anni fa si insegnava a leggere a scrivere, oggi bisogna insegnare a pensare”. Il racconto per immagini dei 60 anni di Arci è disponibile sul canale youtube di Arci Mantova: https://youtu.be/R6ivDu1RX7k 

Nel 2015 il Circolo Arci Tom passa in doppia cifra e per festeggiare il decimo compleanno invita tutti i soci e socie a ballare e festeggiare assieme ai Sine Frontera sabato 24 gennaio alle 22. Dieci candeline per il primo circolo giovanile di città, nato nel 2004 per volere del comitato provinciale e che ora conta quasi 3000 soci e oltre 40 volontari e volontarie attive sotto la guida del presidente Federico Ferrari. Ingresso libero con tessera arci.

INFO: www.arcitom.it - www.facebook.com/arcitom 

Dopo il circolo “O.G. Viani” di Ostiglia, anche il circolo Arci Primo Maggio di San Benedetto Po festeggia quest’anno i 40 anni di attività. Siete tutti invitati alla “cena di compleanno”, che si terrà venerdì 28 novembre alle 20.30 con un menù prelibato e tanta buona musica dal vivo in compagnia di Maurizio Medeo. La prenotazione è obbligatoria entro il 25 novembre al numero 0376 615628

INFO: www.facebook.com/pages/Circolo-Arci-Primo-Maggio/570349393049265

Generazione Boomerang

Mantova Jazz

Forum Terzo Settore

Campagna tesseramento 2018/2019

Sala Prove e Studio Registrazione

Scarica l'APP di Arci

Questo sito utilizza cookie per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Proseguendo con la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies. Per maggiori informazioni su come utilizziamo i cookie e su come rimuoverli, consultare la nostra politica sui cookies.

Accetto i cookies da questo sito