• Campagna Tesseramento 2018/2019

    Campagna Tesseramento 2018/2019

    Più cultura meno paura: dal primo ottobre parte la campagna adesioni.
  • Bando Servizio Civile 2018

    Bando Servizio Civile 2018

    Pubblicate qui le graduatorie DEFINITIVE del bando del 20 agosto 2018. 
  • 5x1000 all'ARCI

    5x1000 all'ARCI

    Sostieni l’Arci e i suoi progetti con il 5 per mille sull’IRPEF!

Mantova Jazz, uno dei più longevi festival italiani, è più vivo che mai ed ha già pronte alcuni anticipazioni del cartellone 2017, dedicato al centenario del jazz italiano. Può sembrare una provocazione, ma non lo è. Quando il primo disco di jazz, Livery Stable Blues della Original Dixieland “Jass” Band, fu pubblicato nel febbraio 1917, pochi pensavano che quella fragorosa evoluzione del ragtime potesse cambiare così radicalmente musica, arte e costume dell’ancor giovane XX secolo. Di quella band, nei due ruoli chiave di cornettista e batterista, facevano parte Nick La Rocca e Tony Sbarbaro, figli di immigrati siciliani. Il jazz nasce così (anche) italiano. Il Festival Mantova Jazz, che pure in passato non si è frequentemente occupato di jazz italiano, non poteva esimersi dal festeggiare questo tondissimo anniversario. Lo fa inserendo nella propria programmazione, quest’anno incentrata sull’idea di “relazione”, ampi spazi di riflessione sullo stato di salute del nostro jazz.

Torna il 13 luglio l’ottava edizione di ArciFesta, la manifestazione più calda dell’estate mantovana. Dodici serate di concerti gratuiti, incontri, dibattiti, eventi culturali, lotteria solidale, spazio hobbisti e un ampio stand gastronomico: una proposta davvero per tutti i gusti. Novità di quest’anno è la maggiore attenzione alla qualità dell’offerta gastronomica che, grazie alla collaborazione con il Consorzio Agrituristico Mantovano, proporrà numerosi prodotti (verdure, riso, formaggi, salumi, birre) provenienti dalle fattorie mantovane. La voglia di musica si prolunga in Piazzale Te anche la prima settimana di agosto, con la rassegna di world music realizzata in collaborazione con il Comune di Mantova. Il calendario completo dei concerti lo potete trovare sul sito www.live-arcimantova.it o sulla pagina facebook www.facebook.com/ArciFestaMantova.  

Il 20 giugno si celebra in tutto il mondo la Giornata Mondiale del Rifugiato, l’appuntamento voluto dall’Assemblea generale dell’Onu, il cui obiettivo è sensibilizzare l’opinione pubblica sulla condizione di milioni di rifugiati e richiedenti asilo. Arci Mantova, che aderisce al progetto Sprar "Enea", assieme ai circoli Arci Dallò, Scarponauti e Virgilio ha organizzato due appuntamenti di sensibilizzazione aperti a tutti i cittadini e cittadine. Venerdì 23 giugno l'appuntamento è alle 15.30 all'Arci Dallò di Castiglione delle Stiviere per una camminata verso la Collina di Lorenzo (località Pedercini). Ad accoglierci sarà Fausto De Stefani - alpinista di fama mondiale, che ha creato questo luogo d'incontro e riconciliazione con la natura, attraverso un percorso tematico sulla storia dell'avventura e dell'esplorazione che attraversa dolci paesaggi e tocca una serie di silenti, ma suggestive e simboliche testimonianze artistico letterarie, poste all'interno del parco. Il messaggio del luogo è di incontro con la natura e nello stesso tempo il racconto della storia dell'esplorazione/avventura rispettosa, che passa attraverso la riconciliazione e la conoscenza tra i popoli. Tematiche importanti, che hanno portato Fausto ad essere fautore di un grande progetto e centro di scolarizzazione/formazione in Nepal e che aiuta e dirige personalmente da circa 20 anni. Il rientro è previsto alle 19.30 all'Arci Dallò con aperitivo offerto dal circolo a tutti i partecipanti (per informazioni e iscrizioni: 339 6656136). Sabato 24 giugno l'appuntamento è alle 19 all'Arci Virgilio con l'apericena a buffet, video e immagini sul tema dell'accoglienza e una selezione musicale proposta dai beneficiari del progetto.

ll comitato promotore della campagna "Ero straniero - L'umanità che fa bene" lancia la raccolta firme sulla legge di iniziativa popolare per cambiare le politiche sull'immigrazione e superare la legge Bossi-Fini investendo su lavoro e inclusione. Qui potete trovare una sintesi della proposta di legge. La campagna "Ero straniero - L'umanità che fa bene" è promossa da Radicali Italiani con Emma Bonino, Fondazione Casa della carità “Angelo Abriani”, ACLI, ARCI, ASGI, Centro Astalli, CNCA, A Buon Diritto, CILD, con il supporto di un'ampia rete che conta già oltre 100 sindaci. Tra questi il sindaco di Bergamo Giorgio Gori, di Parma Federico Pizzarotti, di Palermo Leoluca Orlando, di Catania Enzo Bianco, di Genova Marco Doria, di Bologna Virginio Merola, di Napoli Luigi De Magistris. Il testo della legge di iniziativa popolare prevede, in sintesi, l'introduzione di canali diversificati di ingresso per lavoro, forme di regolarizzazione su base individuale degli stranieri già radicati nel territorio, misure per l'inclusione sociale e lavorativa di richiedenti asilo e rifugiati, l'effettiva partecipazione alla vita democratica col voto amministrativo e l'abolizione del reato di clandestinità.

Segnaliamo a tutti i nostri soci e socie che sono appassionati di musica, arte, fotografia, new media l'iniziativa “OPERA FITZCARRALDO – crociera lirica tra acqua e città”. In cosa consiste? una barca, quaranta viaggiatori, la città di Mantova, tanti incontri e tante storie da ascoltare per scoprire il patrimonio lirico italiano. Due giorni intensi, un viaggio emozionante attraverso luoghi e storie, per incontrare personalità significative legate al mondo dell’Opera Lirica e della storia della città di Mantova, per trasformare i partecipanti in ambasciatori della lirica stimolandoli a generare un’azione di riverbero con la creazione di un racconto diffuso per tutti quelli che ancora non si sono innamorati della lirica ma che sono pronti a farlo. La partecipazione è gratuita (pasti compresi) i posti disponibili sono limitati (max 40 posti): tutto ciò che viene chiesto è di raccontare l’esperienza vissuta, dopo e/o durante il weekend e nella forma che si preferisce. La domanda di adesione è scaricabile dal sito web www.pantacon.it e va inviata compilata a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

Continuano anche a giugno gli appuntamenti del "Caffè Letterario del Quartiere Te" all' Arci Salardi. Ecco cosa prevede il programma di giugno: mercoledì 14 giugno alle 18 parole e immagini su "Maria Teresa e Mantova", relazioni di Edoardo Scarpanti, Antonio Maurizio Cirigliano e Alessandro Agrì nel trecentesimo anniversario della nascita dell’imperatrice illuminata; mercoledì 21 giugno alle 18 Cristiana Benetti e Antonio Maurizio Cirigliano faranno il loro omaggio alla Grecia in evento culturale e solidale dove tutti i partecipanti sono invitati a leggere brani della letteratura greca; mercoledì 28 giugno alle 18 evento culturale e solidale sul Venezuela, a cura di Daniele Marconcini (presidente dell’associazione dei Mantovani nel Mondo) e Antonio Maurizio Cirigliano. Tutti gli incontri, ad ingresso gratuito con tessera Arci, sono moderati da Antonio Maurizio Cirigliano. Il Caffè Letterario poi farà la pausa estiva e riprenderà a settembre. Per informazioni e aggiornamenti: caffeletterario.jimdo.com  

Tornano anche quest'anno le proposte di volontariato organizzate dalla rete Arci all'interno dei beni confiscati alle mafie con lo scopo di restituire questi beni alla comunità, renderli vivi riempiendoli di azioni di democrazia e giustizia sociale. Dal 24 luglio al 4 agosto si terrà "ATtivaTori di cittadinanza", il campo organizzato da Arci Lecco in tre beni confiscati: Il Giglio, ex pizzeria ora sede di un centro di aggregazione per anziani di Pescarenico; Le Querce di Mamrè, una villetta sita a Galbiate, sede di un centro diurno integrato per anziani, una struttura di Airuno, che attualmente ospita migranti provenienti da diversi Paesi; la pizzeria FIORE, ex Wall Street, pizzeria e centro per attività sociali e culturali. Il campo sarà organizzato in tre momenti: attività presso alcuni beni confiscati della provincia di Lecco durante le quali si avrà modo di conoscere la storia del bene e delle associazioni che li gestiscono o dei progetti a cui sono destinati, in particolare la pizzeria FIORE di via Belfiore 1; formazione svolta con modalità ludico-creative (teatro forum, workshop) e che vedrà il coinvolgimento dei soggetti che realizzano il campo con lo scopo di conoscere la storia delle presenze mafiose a Lecco e come il territorio si adopera per promuovere una cultura della legalità. Inoltre si manterrà l’attenzione sul tema dei migranti e su una visione internazionale dei fenomeni mafiosi e non solo (i contenuti della formazione potranno essere le ecomafie, il gioco d’azzardo patologico e le connessioni con la criminalità organizzata, il caporalato e la dimensione europea della criminalità organizzata); animazione del territorio coinvolgendo i cittadini, sensibilizzandoli al fenomeno delle mafie nella provincia di Lecco, attraverso la promozione di iniziative culturali (presentazioni di libri, spettacoli teatrali, proiezioni di film). La partecipazione è libera e aperta a tutte e tutti, il costo di partecipazione è di 180 euro. Per ulteriori informazioni: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - www.arcilecco.it. Per chi invece volesse avere maggiori informazioni sugli altri campi organizzati da Arci in tutta Italia: www.campidellalegalita.it - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

Questo sito utilizza cookie per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Proseguendo con la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies. Per maggiori informazioni su come utilizziamo i cookie e su come rimuoverli, consultare la nostra politica sui cookies.

Accetto i cookies da questo sito